Le 8 nuove regole condominiali - Gruppo Tucci
17186
post-template-default,single,single-post,postid-17186,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

Le 8 nuove regole condominiali

Le 8 nuove regole condominiali

Il Covid-19 ha introdotto nuove regole (o nuove abitudini) in condominio. Il Gruppo Tucci vi segnala le principali, come già riportato dal Sole24Ore.

  1. In un condominio dove esistono casi di contagio deve regnare la privacy, applicando il Gdpr, la normativa europea sulla privacy. L’inquilino positivo non è tenuto a informare l’amministratore e gli altri condomini della sua condizione. Anche l’amministratore che ne è a conoscenza, non è tenuto a comunicare il fatto ad altri, in caso contrario potrebbero esserci conseguenze legali nei suoi confronti.
  2. Le assemblee condominiali possono essere svolte salvo che il locale venga sanificato e che non abbiano accesso soggetti positivi al Covid o in procinto dell’ esito di tampone. Si devono evitare assembramenti ed è obbligatorio l’utilizzo della mascherina. Tra una persona e l’altra deve essere mantenuta la distanza di sicurezza di almeno un metro.
  3. Gli spazi comuni possono essere utilizzati da tutti i condomini in base a turnazione e mantenendo la distanza di sicurezza di un metro. L’amministratore deve attuare la sanificazione delle aree.
  4. L’amministratore dovrà predisporre interventi di sanificazione almeno due volte al mese, informando i condomini su data e ora della stessa, che ha un costo di circa €200.
  5. Non ci sono normative che disciplinano la sospensione dei pagamenti delle rette condominiali.
  6. L’ascensore deve essere sottoposto a pulizia straordinaria con prodotti chimici certificati e in alcuni condomini non si può entrare più di due persone alla volta dotate di guanti e mascherine.
  7. In caso di presenza di un B&B all’interno di un condominio i nomi degli ospiti devono essere conservati per 14 giorni. A questi deve essere fornita un’adeguata informazione sulle norme di sicurezza da seguire, tra cui la distanza di sicurezza, l’uso delle mascherine nelle aree comuni chiuse, e l’uso di detergenti per le mani che dovranno essere a disposizione dei dimoranti. Per locazioni brevi, al cambio di ospite è necessario svolgere un accurato intervento di pulizia e disinfezione di ambienti, arredi, utensili e biancheria.
  8. Nel caso di negozi all’interno di un condominio si deve prendere la temperatura a tutti coloro che vi accedono, evitando l’ingresso a chi supera i 37°